Crea sito
   
"Radio in streaming,in wap"  
 
    HOME
 
credits/

Winamp...Jamendo...Creative Commons

 

 

 

privacy

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al
Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo
e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere via e-mail la notifica di
pubblicazione di un post. Tale segnalazione sarà impiegata anche per
sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o di materiali
editoriali, fotografici e filmati realizzati da Mauro Delle Chiaie e non solo.

Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi
comprese quelle della promozione di iniziative rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la
possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione dell'indirizzo di posta
dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.

Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati
- e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato
dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio
delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le
informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro
scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è
prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali
trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito
eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la
diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai
commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa
dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di
trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni
caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di
cui all’ art. 7 del D.Lgs. 196/2003 .

Cookie

Il sito utilizza i cookie tecnici e (widget analytics) utilizzati al fine dell'ottimizzazione dello stesso e indispensabili per la semplice navigazione, si fà presente nel contempo, che all'interno dello stesso sito, vi sono link nei quali si è indirizzati ad altri siti,  come servizio agli utenti per condivisione, a titolo gratuito e per il quale gli stessi siti, ne rispondono in termini di Privacy e d'informativa.

art. 1 art. 3 art. 12

Informativa e consenso

 

news radio ( novità dal mondo delle radio )

Ha un secolo di vita, olra il vecchio elettrodomestico si reinventa

Collegata alla Rete diventa globale, sintonizzandosi su migliaia di
emittenti on line
L'ultima rivincita della radio
adesso in onda c'è Internet
di ERNESTO ASSANTE

ROMA - Era sparita, ridotta a un piccolissimo chip, nascosta nei
telefoni cellulari, nelle macchine fotografiche, nei computer. E invece
la radio, intesa come oggetto, è tornata. Da qualche anno, complice
il successo ottenuto da un modello in particolare, la Model One di Tivoli
Audio, che ha dato il via ad un vero e proprio revival, la radio sta
tornando ovunque con forza.

E per rispondere alla rivoluzione
digitale, che la voleva completamente smaterializzata, ridotta ad un
flusso di bit in grado di attraversare tutto il pianeta attraverso Internet,
si è trasformata in un oggetto di design, in qualcosa che è bello
mostrare e possedere, riconquistando l'aspetto "vintage" dell'era dorata
della radio del secolo scorso. Oggi, con un ultimo balzo in avanti, la
radio conquista il mondo, e collegandosi ad Internet diventa globale, in
grado di farci ascoltare trasmissioni che partono da Milano o da New
York, dal Brasile come dalla Russia, senza passare per un computer.

 

È ancora Tivoli Audio a proporre questa innovazione, con la nuova
Network Radio, un
modello in grado di ricevere le classiche stazioni ma anche di "
sintonizzarsi" sulle migliaia di emittenti che trasmettono on line,
così come di ricevere le trasmissioni in alta definizione e quelle digitali
di nuova generazione. È la riscossa della radio, la risposta alle
innovazioni della televisione, che hanno rivoluzionato il vecchio oggetto.

Il mondo della radio sta attraversando una fase di profondo
rinnovamento, proprio grazie alle nuove tecnologie, e l'oggetto
radiofonico è quello che sta subendo la trasformazione più importante.
Negli anni Sessanta le radio a transistor avevano rivoluzionato il nostro
modo di ascoltare la radio, con modelli portatili che consentivano
l'ascolto fuori casa; negli anni Settanta l'avvento delle autoradio
avevano portato l'ascolto in mobilità, con degli oggetti portatili
completamente nuovi.

Dopo gli anni Ottanta, quando i grandi "
ghetto blaster" avevano segnato l'ultima grande moda dell'oggetto
radiofonico, le radio erano diventate via via sempre più piccole,
soprattutto per l'avvento dei walkmam, che con le loro cuffie avevano
portato l'ascolto della radio in una dimensione personale e privata.
Il passaggio all'era digitale aveva poi smaterializzato la radio, che
aveva perso la sua fisicità per diventare semplicemente una funzione
in altri oggetti, nei telefoni cellulari e nei computer soprattutto, e
l'avvento di Internet aveva dato, poi, il colpo finale alla vecchia radio.

 

Ora la "Networks Radio" di Tivoli, assieme a molte altre radio che
sono arrivate sul mercato, come MusicPal di Freecom, Alto di
Strawberry Multimedia, o lo Squeezebox, spinge la radio da tavolo in
una nuova stagione: "Sono trent'anni che lavoro in questo ambito",
dice Tom De Vesto, l'inventore della Networks Radio, "e ho visto
passare molte mode. So che la gente non ha mai abbandonato la radio,
che quello che chiede è semplicità d'uso e qualità, chiede qualcosa che
abbia un "feeling", non solo un oggetto che suoni bene". La nuova radio
permette di collegarsi ad Internet senza fili, di poter ascoltare migliaia
di stazioni. Il sogno della radio "globale", che con una sola manopola ci
permette di ascoltare suoni e voci da tutto il mondo, è insomma la realtà
.

(10 maggio 2008)

 

 

 

utilizzo webradio

La webradio, le trasmissioni e la musica
diffusa utilizzano
La creative commons license.

LA MUSICA VIENE RILASCIATA DA JAMENDO.

I marchi o brand: RadioMauroDelleChiaie searchradiomaurodellechiaie WikiMDCradio RadioWiki non possono essere usati senza preavviso e comunque secondo la licenza rispettiva e secondo le norme della creative commons e comunque nel rispetto della proprietà intellettuale.

Disclaimer

Questa webradio ed i servizi connessi (blog ...) non rappresentano una testata giornalistica in quanto vengono aggiornati senza nessuna periodicità.

Non possono considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

Ma allo stesso modo aderiscono alla libera informazione secondo la Convenzione Europea... Costituzione  Italiana... Carta di Nizza.

in base all'art. 19 della dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, all'art.10 della CEDU, all'art.11 della Carta di Nizza, all'art.6 del Trattato dell'Unione Europea, all'art.21 della Costituzione Italiana.

L'autore inoltre non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso forniti come semplice servizio agli utenti della rete.

Genere: Webradio  Definizione: personale o amatoriale che non utilizza repertorio tutelato ovvero webradio che all'interno della propria programmazione utilizza repertorio non tutelato mediante l'utilizzo di brani rilasciati sotto licenza creative commons.

Licenza in uso: Creative Commons Attribuzione,Non Commerciale,Non Opere Derivate 

https://creativecommons.org/licenses/by-nc/3.0/it/

https://creativecommons.org/licenses/by-nc/3.0/legalcode

 

 Link:

Licenze Creative Commons

Creative Commons

Link Libri:

The Power Of Open

Un libro che riassume l'uso delle licenze Creative Commons

da parte di "artisti" "giornalisti" "registi" "scrittori" "produttori cinematografici" "amministratori" "dj".

 

   
  creative